13 giugno festività di Sant’Antonio, visite guidate al ciclo di affreschi nel Convento dei Minori Osservanti

Riceviamo e pubblichiamo

Mercoledì 13 giugno, in occasione della festività di Sant’Antonio di Padova – patrono minore della città – la Pro Loco UNPLI Ruvo di Puglia promuove, come già sperimentato con successo in precedenti occasioni, visite guidate presso l’ex Convento dei Minori Osservanti, accanto alla Chiesa di San Michele Arcangelo Ruvo di Puglia per ammirare il ciclo di affreschi restaurato sulla vita di San Francesco.

Il ciclo di affreschi costituisce un unicum nel patrimonio monumentale ruvese ed è annoverato fra i più integri chiostri francescani istoriati di Puglia, un polo attrattore che anela di uscire dall’anonimato per testimoniare, a buon diritto, la propria importanza sul piano storico, artistico e teologico. Le lunette traducono in immagini il messaggio edificante della vita del Santo; i medaglioni ospitano personalità maschili e femminili dell’ordine francescano. Per gli appassionati di araldica è possibile individuare gli stemmi delle famiglie nobili e notabili – alcune estintesi – che hanno patrocinato la realizzazione degli affreschi, citiamo fra le tante Caputi, Coppa, Blonda. 

Durante la serata sarà presentata anche la brochure dal titolo: “Sant’Antonio di Padova. Culto e devozione a Ruvo di Puglia”, a cura di A. Tedone. Il lavoro di ricerca del Dott. Tedone, patrocinato dal Consiglio Regionale Pugliasu istanza della Pro Loco UNPLI Ruvo di Puglia, è un estratto del testo – di imminente pubblicazione – di Francesco Di Palo, Mario Di Puppo, A. Tedone, Mi-Ka-El – Chi è come Dio? La chiesa di San Michele Arcangelo a Ruvo di Puglia. La copertina della brochure ritrae il clipeo affrescato del Santo Patavino, appartenente al ciclo affrescato ruvese. La Pro Loco, Associazione culturale nata nel 1962, si impegna nella promozione della cultura e dell’arte attraverso attività ed iniziative volte a migliorare la fruizione del patrimonio culturale. Le visite guidate rappresentano un’azione efficace nella valorizzazione del territorio. 

Le guide della Pro Loco locale e riconosciute della Regione Puglia accompagneranno i visitatori illustrando le allegorie visive presenti sul ciclo degli affreschi. 

Le visite rispetteranno i seguenti tre turni: 19:00, 20:00 e 21:00 con punto di ritrovo in antistanza al Convento; è preferibile prenotarsi. Per gli interessati il numero da comporre è lo 080.3615419 (Pro Loco) oppure 080.3628428 (Info Point); si può anche inviare un’email a [email protected]

Precedente Il clero capitolare e la Madonna delle Grazie. Note sulla devozione alla Vergine a Ruvo di Puglia Successivo La chiesa di San Giovanni Rotondo a Ruvo di Puglia. Ipotesi e memorie.

Lascia un commento

*