Madonne di famiglia. Note su alcune cappelle mariane nell’antica chiesa di sant’Angelo

Madonna degli Angeli, chiesa di sant'Angelo

Verrà pubblicato nelle prossime settimane il terzo opuscolo delle “Storie in tasca…” del Sedente dedicato ad alcune cappelle mariane esistenti nella quattrocentesca chiesa di sant’Angelo. All’interno notizie inedite su culti molto sentiti nel passato e sulle famiglie fondatrici di questi pii luoghi tra cui la cappella della Madonna di Costantinopoli e quella della Madonna degli Angeli che custodiva il noto dipinto di Gaspar Hovic del 1598. Grazie ai documenti verrà alla luce una pagina inedita della storia religiosa della nostra Ruvo e della storia di alcune tra le più note famiglie rubastine, protagoniste di intrecci di devozione, interessi economici e committenza artistica.

L’opuscolo verrà pubblicato in formato digitale su questo sito e sarà, inoltre, possibile richiederne copia cartacea via mail all’indirizzo: ilsedenteruvo@gmail.com

Precedente All'àcque, all'àcque... - le vicende dell'arrivo dell'acqua a Ruvo nel nuovo lavoro di Michele D'Ingeo Successivo Memorie dal passato: l'antica chiesa di san Bartolomeo