La Settimana Santa a Ruvo di Puglia riconquista il web

pieta-7736I riti della Settimana Santa a Ruvo di Puglia ri-conquistano il web e saranno trasmessi in diretta streaming su ruvochannel.com, ruvodipugliaweb.it e settimanasantaruvo.it.

Dopo la straordinaria “prima volta” on-line di quattro anni fa su ruvochannel.com, l’agenzia di comunicazione “Double-P Communication”, ruvodipugliaweb.it e Settimana Santa a Ruvo ripropongono questo fantastico esperimento comunicativo.

Si terrà giovedì 21 febbraio 2013 presso la Sala Consiliare “S. Pertini” del Comune di Ruvo di Puglia alle ore 18.30 la presentazione della diretta web della Settimana Santa a Ruvo di Puglia. L’idea nasce con l’intento di far partecipare, anche se visivamente, i cittadini non residenti e delle città limitrofe visto il crescente interesse per i riti della Settimana Santa a Ruvo di Puglia.

Alla presenza del Sindaco di Ruvo di Puglia, Vito Nicola Ottombrini, dell’assessore alla cultura, Pasquale De Palo, invitati alla serata saranno: Gaetano Armenio conoscitore nonché guru della Settimana Santa in Puglia (presenterà appunto il suo ultimo lavoro, “La Settimana Santa in Puglia”); Franco Di Palo cultore della settimana Santa a Ruvo di Puglia e autore di diversi testi tra i quali “Passione e Morte” e “I Giorni del Sacro”; Cleto Bucci, Console Regionale del Touring Club Italiano, scrittore di memorie ruvesi ed anche dei riti della Pasqua; Gino Sparapano, direttore UCS; Michele Pellicani conoscitore della Settimana Santa a Ruvo di Puglia; Francesco Lauciello de “Il Sedente”.

Sarà un contenitore religioso-culturale che darà l’opportunità a coloro che non potranno assistere dal vivo ai Riti della Settimana Santa a Ruvo di Puglia di viverli attraverso il web.

Una grande occasione per l’intera città di godere di grande visibilità su internet. I particolari saranno svelati in questo bell’appuntamento presso la Sala Consiliare.

Print Friendly, PDF & Email
Precedente OT: Il Vaso di Talos è scomparso. Dove sarà? Successivo Testimonianze del culto ruvese a S. Maria di Costantinopoli