Il Natale dell’Associazione Turistica Pro Loco: il Rubastino e la processione della Notte di Natale

Riceviamo e pubblichiamo dalla Pro Loco di Ruvo di Puglia

Il Rubastino Giornale locale Ruvo di Puglia NataleUna delle principali soddisfazioni della Pro Loco di Ruvo di Puglia è “il Rubastino”, periodico d’informazione edito e pubblicato dalla stessa associazione.

“Il Rubastino” ogni volta che arriva nelle case dei ruvesi, ma soprattutto nelle case di coloro che sono lontani, tutti fanno a gara per riuscire a leggere per primi il giornale, e lo fanno con la consapevolezza di trovare informazioni sul loro amato paese e sui loro amici lontani, e inoltre sono sicuri di trovare anche qualche racconto del passato che può farli sognare ad occhi aperti. Il tipico giornale è formato da varie sezioni: l’angolo dell’attualità, i racconti storici, i racconti degli avvenimenti, la programmazione, lo sport, l’angolo della poesia, il sapore del passato con il dialetto, informazioni dalla casa comunale. Il Rubastino è un periodico semplice nei contenuti e nella forma, tratta argomenti locali, la realtà che ci circonda e non ha grosse pretese tranne che farsi portavoce dei cittadini a cui si rivolge con le sue numerose rubriche. Economicamente vive grazie alla Pro Loco e agli sponsor, alcuni presenti fin dal primo numero; concretamente esiste grazie all’impegno e al costante lavoro di coloro che costituiscono la Redazione. In 40 anni di pubblicazione della rivista “il Rubastino”, cambiamenti ce ne sono stati, dai Direttori Responsabili, ai componenti della Redazione fino ai collaboratori, alla stampa in bianco e nero a quella a colori negli ultimi anni, ma l’obiettivo non è mai cambiato: dare risalto alle nostre ricchezze culturali, per promuovere e contribuire ad incrementare il turismo a Ruvo. Le attività dell’Associazione hanno sempre uno spazio adeguato in ogni pubblicazione ed i contenuti sono particolarmente curati e di facile fruibilità.

La pubblicazione si pone come obiettivo primario quello di informare, esprimere e raccogliere opinioni, analizzare eventi e circostanze, fornire saperi, divertire. Questi obiettivi si raggiungono grazie al lavoro dei redattori che svolgono un importante funzione sociale.

Un periodico a servizio del paese, quindi, aperto al contributo di tutti, che tutti dovrebbero sentire come cosa propria. Da oggi siamo in edicola con il numero di Dicembre de “il rubastino”. Ritira la tua copia nelle principali edicole e cartolibrerie del paese o presso la sede dell’Associazione Turistica Pro Loco.

Il Rubastino è sempre disponibile ad accogliere l’apporto di nuovi collaboratori nel redigere l’indice del giornale. Chi è interessato può senz’altro chiedere maggiori informazioni presso la sede dell’Associazione oppure scriverci a [email protected] oppure alla pagina facebook “il rubastino” cliccando “mi piace”.

Si rinnoverà anche questo Natale la processione del Bambin Gesù, organizzata, la Notte del 25 dicembre, in collaborazione con la Confraternita Purificazione-Addolorata.

Dalla Chiesa di S. Domenico, al termine della Solenne Celebrazione di Mezzanotte, ufficiata dal parroco Don Vincenzo Speranza, seguirà un sentito corteo religioso che porterà in processione il simulacro del neonato Salvatore del Mondo, per poi deporlo all’interno della mangiatoia allestita nella capanna dinanzi l’Associazione Pro Loco. La suggestiva processione notturna, illuminata da fulgide luci, vede ogni anno la partecipazione di tanti fedeli che rinnovano questa peculiare tradizione.

Quella della Processione del Bambinello Gesù della Notte di Natale è una delle più partecipate e autentiche tradizioni religiose della Città.

La processione effettuerà il seguente itinerario: Chiesa di San Domenico, Piazza Bovio, Via Vittorio Veneto, Via Fornello.

L’Associazione Turistica Pro Loco e la Redazione de il rubastino augurano ai lettori Buon Natale e un Prospero Annuo Nuovo

Antonello Olivieri

Print Friendly, PDF & Email
Precedente U calèndarie de la ggiènde de Ríuve 2013 Successivo Pro Loco: mezzo secolo di storia, di azioni e di idee e per e con la città